Come facilmente intuibile dal nome, l’olio di semi di canapa è un olio vegetale spremuto dai semi. I semi di canapa sono prodotti dalle piante di canapa femmina quando vengono fecondate dalle piante maschio. L’olio di canapa contiene un’elevata percentuale di acidi grassi insaturi, in particolare i salutari acidi grassi omega-6.

Olio di semi di canapa

Questi grassi hanno un effetto positivo sul cuore e sulla circolazione e sono indispensabili in una dieta equilibrata.

Acidi grassi nell’olio di semi di canapa

  • Acido linoleico 45-65
  • Acido alfa-linolenico 15-30
  • Acido oleico 11-16
  • Acido gamma-linolenico 1-4
  • Acido stearico 2-3

Ma perché questi acidi grassi sono così buoni per la pelle umana?

I benefici dell’olio di semi di canapa per la pelle

Antinvecchiamento naturale

L’olio di semi di canapa è un eccellente agente anti-aging. Stimola il rinnovamento cellulare e immagazzina l’umidità nella pelle. L’effetto è quindi simile a quello acido ialuronico e può attenuare le piccole rughe. Grazie all’elevato contenuto di vitamina E, nota per il suo effetto antiossidante, favorisce la salute delle cellule e rallenta il processo di invecchiamento cutaneo.

Idratante e protettore della barriera cutanea

Questo tipo di olio presenta un rapporto ideale tra acidi grassi omega-3 e omega-6. Poiché questo schema di acidi grassi è simile a quello della pelle umana, è particolarmente ben assorbito e utilizzato in cosmetica da diverso tempo. Inoltre, rafforza la barriera protettiva della pelle. Ci protegge dai batteri e aiuta a trattenere l’umidità della pelle a lungo termine. La pelle secca, in particolare, trae beneficio dall’olio di canapa e diventa morbida ed elastica.

Per l’acne

L’acido gamma-linolenico contenuto nell’olio di semi di canapa ha un effetto antinfiammatorio. Inoltre, l’olio di semi di canapa è un olio non comedogenico e non ostruisce i pori. Questo lo rende adatto alle pelli con imperfezioni che tendono ai brufoli e all’acne. Anche le piccole cicatrici o le ferite possono guarire più rapidamente con l’olio di canapa.

Cura della pelle sensibile e secca

L’olio di canapa è in linea di massima adatto a tutti i tipi di pelle. Soprattutto, è adatto anche alle pelli sensibili e problematiche che tendono ad arrossarsi e irritarsi. Il motivo è il prezioso acido gamma-linolenico, che ha un effetto lenitivo. L’olio di CBD può avere un ulteriore effetto di supporto, soprattutto sulla psoriasi. Secondo le esperienze, l’olio di semi di canapa è utile anche per la neurodermite.

Si può curare la pelle secca e infiammata con l’olio di canapa? 

Se avete una pelle molto secca e infiammata, dovreste pensare di iniziare una cura a base di canapa. Trattate la vostra pelle con cosmetici ricchi di olio di semi di canapa e assumete 2 cucchiai di olio di semi di canapa (preferibilmente biologico) al giorno. Dopo un mese, la vostra pelle dovrebbe apparire migliore se siete stati costanti.

Posso usare l’olio di semi di canapa puro per la mia pelle?

Sì, è possibile. Tuttavia, assicuratevi che l’olio di semi di canapa sia estratto il più delicatamente possibile, cioè spremuto a freddo. L’ideale è che sia ottenuto da semi di canapa biologici. Osservate sempre come la vostra pelle reagisce al trattamento e traete le vostre conclusioni. Tuttavia, ci sono alcuni motivi per cui l’olio di semi di canapa dovrebbe essere utilizzato con altri ingredienti nei prodotti cosmetici:

Tre vantaggi dell’olio di semi di canapa usato nei cosmetici

1) Gli oli vegetali ad alto contenuto di acidi grassi insaturi hanno uno svantaggio: irrancidiscono e si rovinano rapidamente. L’olio di semi di canapa si conserva spesso solo per 6 mesi. Nei nostri cosmetici lo mescoliamo con altri oli vegetali e stabilizzatori. In questo modo otteniamo una durata di conservazione di oltre 3 anni (in contenitore sigillato prima dell’apertura).

2) Ad alcune persone non piacciono l’odore e il sapore, molto amaro e deciso, dell’olio di semi di canapa. Nelle formulazioni cosmetiche complesse, questo odore può essere nascosto, pur mantenendo l’effetto.

3) Riteniamo che l’olio di semi di canapa e il CBD siano i partner perfetti per i cosmetici alla canapa. Insieme ad altri ingredienti come l’olio di avocado, l’olio di jojoba e l’olio dell’albero del tè (tea tree oil), si possono ottenere risultati sulla pelle che non sarebbero possibili con il solo olio di semi di canapa.

EW Natural e il nostro olio di semi di canapa

Amiamo l’olio di canapa. Combina così tante proprietà per la cura della pelle ed è anche molto prezioso dal punto di vista ecologico. Perché la coltivazione della canapa è estremamente sostenibile rispetto a molti altri ingredienti cosmetici. Un giorno dedicheremo a questo argomento un articolo a parte. Poiché l’olio di semi di canapa ha così tanti benefici, lo utilizziamo in tutti i nostri prodotti. Lo riconoscerete nei nostri elenchi di ingredienti con il nome di “Olio di semi di Canapa” o “Olio di Canapa”.

Non confondetevi: L’olio di CBD e l’olio di semi di canapa non sono la stessa cosa

L’olio di CBD è un potente concentrato che contiene un ingrediente principale: il cannabidiolo. Viene prodotto principalmente nei fiori della pianta di canapa e ha un potenziale medicinale. L’olio di semi di canapa, invece, viene estratto dai semi della pianta di canapa e di solito contiene piccolissime tracce di cannabinoidi. In compenso, ha speciali proprietà per la cura della pelle.

Conclusioni

Se non siete ancora entrati in contatto con i cosmetici alla canapa, il nostro suggerimento è di fare un tentativo. Indipendentemente dal tipo di pelle, ne trarrete sicuramente beneficio. Con quasi l’80% di acidi grassi polinsaturi che curano intensamente la pelle e la vitamina E antiossidante che rigenera le cellule e può ridurre i segni dell’invecchiamento precoce, l’olio di canapa è un principio attivo che non può mancare nella vostra routine quotidiana per la cura della pelle.