Non importa quale sia la stagione, la pelle secca, irritata o poco elastica è un problema per la maggior parte che ogni girono la esponiamo a tantissimi fattori di rischio. Una pelle arrossata e secca è incredibilmente fastidiosa e scomoda. Nonostante il clima o la stagione, alcuni individui ne subiscono gli effetti negativi.

Idratare e proteggere la pelle secca con il cbd

Come ristabilire l’equilibrio della pelle usando cosmetici con CBD

Per mantenere la pelle in salute, si ricorre a molte creme per il corpo. Le desquamazioni e le rotture causate dalla pelle secca, però, possono rimanere. In determinate circostanze, queste rotture possono addirittura iniziare a drenare l’idratazione ancora di più.

I sintomi della pelle secca

Una delle ragioni più comuni della pelle secca è la mancanza di idratazione della pelle. Una migliore ritenzione idrica mantiene la pelle turgida e vibrante, riducendo al contempo i sintomi evidenti dell’invecchiamento. È semplice capire se si ha la pelle secca o meno. Ecco alcuni segni e sintomi della pelle secca:

  • Pelle che tira, soprattutto dopo un bagno caldo o una nuotata.
  • Imperfezioni della pelle, come screpolature o rughe sottili
  • Pelle ruvida
  • Arrossamento
  • Prurito
  • Desquamazione e desquamazione della pelle
  • Crepe nella pelle che sanguinano

Tuttavia, ci si accorge che la secchezza è sfuggita di mano quando:

  • Il rossore continua a crescere.
  • La vostra vita regolare è disturbata da rigidità e prurito.
  • Il grattamento eccessivo provoca piaghe e infezioni.
  • La pelle comincia a desquamarsi e a sfaldarsi in punti estesi.

Le principali cause della pelle secca possono essere:

 

Freddo

Il clima freddo e secco è una delle principali cause di pelle danneggiata e screpolata. Con l’avvicinarsi dell’inverno, i livelli di umidità dell’aria diminuiscono e di conseguenza diminuisce l’idratazione della pelle.

Calore

Temperature alte, caminetti e stufe sono tutti fattori che contribuiscono alla screpolatura della pelle. Di conseguenza, la pelle perde una quantità significativa di umidità.

Acqua calda

Un lungo bagno in acqua calda può essere piacevole e lenire i muscoli doloranti, ma disidrata la pelle. Le docce calde hanno lo stesso effetto.

Saponi

È difficile da credere, ma alcuni dei saponi più diffusi sul mercato possono privare la pelle dell’idratazione anche se la maggior parte degli ingredienti di questi saponi sono naturali.

Disturbi della pelle

Disturbi della pelle come l’eczema e la psoriasi causano ai pazienti una pelle sempre secca, indipendentemente dal tempo, dal sapone o dalla doccia.

Inoltre, la pelle secca e la scarsa ritenzione idrica possono essere più probabili se:

  • Fate spesso il bagno in piscine con cloro
  • Avete superato i 40 anni
  • Risiedete in zone con temperature elevate o eccessivamente basse
  • Ci si lava spesso

 

L’olio corpo con CBD è un buon idratante per la pelle?

Il CBD è così convincente per quanto riguarda la riparazione dei problemi della pelle alla luce del fatto che agisce a livello intermedio. Il CBD non agisce solo a livello esterno. Funziona dall’interno del corpo interagendo con il sistema endocannabinoide (ECS).

L’ECS comprende i recettori CB1 e CB2, diffusi in tutto il corpo. Mentre i recettori CB1 si trovano fondamentalmente nel cervello e nel sistema sensoriale, i recettori CB2 si trovano nella struttura gastrointestinale. Questi recettori cooperano con le connessioni neurali per dare il messaggio agli organi di una potenziale correzione per riportare il corpo all’omeostasi, in equilibrio. L’azione potrebbe essere la sovrapproduzione o la sottoproduzione di un particolare composto. I neurotrasmettitori, gli endocannabinoidi, lavorano costantemente per parlare con i recettori e garantire l’equilibrio dell’organismo. Sono molto più sollecitati quando il corpo si trova ad affrontare una condizione prolungata come il dolore, la dermatite, la psoriasi, ecc.

Il CBD è noto per le sue proprietà calmanti. Allevia condizioni come la desquamazione della pelle, la pelle lucida e condizioni cutanee gravi come la dermatite, la psoriasi e così via. Il CBD è inoltre un antiossidante che aiuta a ridurre al minimo i radicali liberi presenti nella pelle, aumentando così l’elasticità della pelle e garantendo una pelle nuova e luminosa. Inoltre, aiuta a combattere gli organismi microscopici presenti nella pelle e previene le contaminazioni in caso di eruzioni cutanee e acne.

Per quanto riguarda l’idratazione della pelle, la proprietà antiossidante del CBD svolge un ruolo importante nel potenziare l’idratazione cutanea. Il CBD contiene due tipi di grassi insaturi, gli Omega-3 e 6. Entrambi rinvigoriscono la produzione di collagene nella pelle, favorendo di conseguenza una pelle più sana e lucente.

Un altro modo in cui il CBD aiuta la pelle a mantenere l’umidità è interfacciandosi con le ghiandole sebacee garantendo la produzione di una quantità adeguata di olio. In questo modo si evita la sovrapproduzione, che porta alla pelle lucida, o la sottoproduzione, che porta alla pelle secca.

Conclusioni

L’olio di CBD e i prodotti topici possono senza dubbio aiutare la pelle a trattenere l’idratazione, riducendo al minimo la pelle secca, arrossata e a chiazze. Il CBD funziona in modo eccellente anche per le persone che soffrono di secchezza eccessiva. Lo fa collaborando con i recettori e gli organi sebacei stimolandoli a creare più olio per aiutare la pelle a trattenere l’umidità.

Gli antiossidanti del CBD aiutano a combattere i radicali liberi, a trattenere l’umidità e a dare un boost di energia alla pelle. La proprietà calmante del CBD aiuta a ridurre la pelle arrossata e incoerente e impedisce che la pelle si rompa a causa di una secchezza eccessiva.